Il paroliere – “Cazzimma”

“Tengo a cazzimma e faccio tutto quello che mi va”

Così canta Pino Daniele in “A me me piace o’blues”.
Da tutt’altra angolazione Rafa Benitez alla vigilia della sfida con lo Young Boys (2014) apostrofa “In campionato mancano punti, serve più cazzimma”.

Secondo l’Accademia della Crusca, il napoletanismo, a partire dagli anni ’50, emancipatosi dal significato letterale, indica la furbizia opportunistica. Chi tiene la cazzimma, è propriamente un individuo furbo, scaltro, sicuro di sé, è il dritto che sa cavarsela, anche se ciò comporta scavalcare gli altri.
La cazzimma è luce e ombra del carattere italiano. Manifestazione di esuberanza e vitalismo, quando diventa rimozione del limite e sberleffo della regola ci rende intollerabili.

Paola Schettino

About Paola Schettino

Appassionata di miti, storie, parole, come Brand Advisor supporta le Imprese nello sviluppo della propria mitologia e del proprio racconto. Affascinata dall'idea di un nuovo splendore italiano, che faccia leva sulla vocazione del Paese a immaginare, produrre e vivere Bellezza, segue in veste Project Leader lo sviluppo dei progetti della Fondazione.