Propaganda Poetica

A Palermo cinque giovani studenti di Economia e dell’accademia di Belle Arti hanno iniziato a diffondere citazioni per le strade con il nome di Propaganda Poetica.

Il collettivo è attivo dallo scorso dicembre e ha esordito a Ballarò con il formidabile slogan “Praticate gentilezza a caso e atti di bellezza privi di senso”. Lo racconta Eugenia Nicolosi su “La Repubblica”.

Quel che è rilevante  su questo tema è che l’economia della bellezza come dice, e continuerà a dire, la ricerca di Italia Patria della Bellezza e Prometeia, ha bisogno di solidi interventi strutturali. Pensate che nel turismo la Spagna grazie ad una politica di maggior strategia e migliore organizzazione, nei suoi siti Unesco, ha un ricavo superiore del 40% ai siti italiani, che sono per altro molti di più (L’industria del Turismo, Cassa Depositi e Prestiti, 2016).

Ed è così in molti altri settori, è così la situazione per il nostro export in agricoltura, è così per la digitalizzazione delle nostre reti commerciali e delle nostre imprese, tutto è in cronico ritardo, nuotatori sparsi nel mare vasto dell’economia globale.

Ma, detto questo, ogni piccolo gesto è importante: è importante che sui muri scrostati e nei vicoli di Ballarò un gruppo di giovani tracci con la vernice bianca la richiesta appassionata di “atti sconsiderati di bellezza”.

Spes ultima dea.

gentilezza atti di bellezza

Giovanni Lanzone

About Giovanni Lanzone

Giornalista professionista e sociologo. È tra i fondatori della Fondazione Italia Patria della Bellezza, orientato a rafforzarne particolarmente il ruolo economico e sociale finalizzato alla crescita del nostro Paese.