Ricerca: quei poli di eccellenza che riscatteranno l’Italia

Nella classifica dei Paesi Europei più bravi e capaci nel richiamare cervelli, l’Italia si attesta ancora una volta tra le posizioni di coda, mentre la polemica per un Paese che non fa mai abbastanza per trattenere i propri cervelli in fuga è sempre accesa.

Eppure delle punte di eccellenza esistono: sono note e riconosciute a livello internazionale e attraggono studiosi e ricercatori da tutto il mondo. L’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, il Centro di Ricerca Humanitas, l’Airc, l’International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology di Trieste, la Stazione Zoologica Anthon Dohrn a Napoli, lo European Laboratory for Non Linear Spectroscopy di Firenze.

Una lista di virtuosi che potrebbe aiutarci crescere in questa direzione e che forse riscatterà l’Italia da uno stereotipo ormai troppo consolidato.

 

Fondazione Italia Patria della Bellezza

About Fondazione Italia Patria della Bellezza

La Fondazione Italia Patria della Bellezza si pone l’obiettivo di posizionare l’Italia nel mondo attraverso la definizione e la comunicazione della sua Identità Competitiva, rappresentata da quella caratteristica unica e posizionante che è la Bellezza.